Chi Siamo


Siamo dei tizi che, non avendo un cazzo da fare, si sono messi a scrivere un blog. Lo sappiamo bene che come risposta è piuttosto banale; ma d’altronde, come disse George Orwell, “nel tempo dell’inganno universale, il ruolo delle persone intelligenti sta nel ribadire cose ovvie”.

Tuttavia, poichè NON ci troviamo nel tempo dell’inganno universale e poichè noi NON siamo persone intelligenti, ci divertiremo ad aggiungere qualche fesseria sul nostro conto.

COSA CI ACCOMUNA

La nostra più fruttuosa attività collettiva è, senza ombra di dubbio, la masturbazione mentale.

Ci deliziamo nel rivestire il ruolo degli intellettuali ribbbbbbbelli. Inzomma dei perzonaggi zcomodi, cioè, ke, nel zenzo, si diztakkano da kuezte loggike di kontrollo, ke kredono in un futuro mijore, ke vojono komunkue portare il nuovo nella zocietà, e zoprattutto kombattere, zempre e komunkue kombattere kontro la phallokrazia imperante ke staddivorando kuesto mondo, il nstr mondo.

COSA CI DIFFERENZIA

Giacomo Brusco ha, innanzitutto, una massa di gran lunga superiore ai suoi colleghi. E’ un grassone tozzo e rozzo, che rutta, scoreggia, sputa, fuma, mangia con le mani, e in talune occasioni grugnisce: in una parola, è proprio brutto. è il più anti-statalista del gruppo, ed anche il più incoerente, sentendosi erede tanto della tradizione anarco-sindacalista, quanto di quella capitalista liberale. Crede in se stesso in una maniera spropositata (alcuni testimoni giurano che durante il giorno egli accumula così tanta autostima, che durante la notte essa gli esce da ogni orifizio, poichè nemmeno il suo enorme panzone riesce a contenerla). Spezzategli il cuore e vi spezzerà il collo.

Studi: Liceo Classico G. Parini, Milano. Ward Melville High School, E. Setauket, NY.

Boston University, laureando in Economia e Statistica.

Interessi: Economia, politica e relazioni internazionali, migrazione, storia moderna, neurobiologia.

Roberto Croci nasce a Milano il 18/08/1992. Consegue la maturità classica il 07/07/2011. Nel periodo che intercorre fra queste due date, vive in tre luoghi diversi. Due di questi sono gli unici citati nell’inno di Mameli (a parte Roma): Legnano (Mi) e la Sicilia [<<Dall’Alpi a Sicilia/ dovunque è Legnano,/ ogn’uom di Ferruccio/ ha il core, ha la mano … >>]. Perciò si sente un italiano vero. Comprensibilmente, ha un accento assai bizzarro. Segue una dieta schizofrenica: alterna pasta con le sarde e cassoeula. Legge voracemente, ma in modo discontinuo e frammentario. Ha interessi molto vasti, dunque non approfondisce mai nulla. Adora Bob Dylan e l’insalata iceberg. Se il genio della lampada gli concedesse tre desideri, vorrebbe: descrivere come Dostoevskij,  coniare aforismi come Oscar Wilde e pensare come Nietzsche.


Studi: Liceo Classico “G. Parini”, Milano.

Università degli Studi, Milano. Medicina, I anno.

Interessi: Letteratura, storia moderna, biologia, politica, giornalismo, arte.


Vincenzo Maccarrone
 (Falce):

Nasce e cresce a Bologna (la Rossa, la Grassa, la Dotta), dove conduce una vita allegra e felice, incurante della fine del socialismo reale. Si diploma al Liceo Classico Minghetti, da sempre  fucina dell’intelligentzia di sinistra bolognarda. Al Minghetti partecipa alla rinascita del giornale scolastico, il che lo porta ben presto a Perugia, al Festival del Giornalismo, dove conosce Tondi e Brusco e rimane folgorato sulla via di Damasco. Di famiglia di sinistra, è talmente comunista che una volta ha provato a mangiare Dario Vergassola. Quando Brusco cantava “l’Internazionale” in preda ai fumi dell’alcool, lui già leggeva gli scritti scelti di Lenin. Crede che questo sistema economico sia tutto sommato migliorabile. Odia gli inglesi.

Studi: Liceo Classico M. Minghetti, Bologna

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, University College of Dublin, laureando in Economia e Finanza.

Interessi: il cinema, le scissioni nella sinistra, la letteratura del ‘900, la politica, il basket.

Angelica Matacotta nasce a Roma nel 1992 e lì resta fino al conseguimento della maturità classica. Si trasferisce a Milano per continuare gli studi, dopo aver lungamente desiderato ciò. Ha alle spalle un retroterra socialista ma ora, giunta l’età della ragione, ha raggiunto anche lei, come i suoi co-blogger, il nirvana del liberismo, pur restando a sinistra, se ciò ha ancora un significato.
Angelica disprezza il qualunquismo, il femminismo, il buonismo, il populismo e tutto quel moralismo sinistrorso che governa la macchina del senso comune. Cinica e determinata, qualcuno dice troppo pessimista. Nasce come fan de “La Golpe et il Lione”, si evolve in stalker degli autori e accetta di collaborare in una sera di luglio, in preda all’euforia di aver appena finito la scuola superiore e ad una mezza sbornia.
Ad Angelica piacciono le cose noiose: i film noiosi (tipo quelli scandinavi con una battuta ogni mezz’ora), i libri noiosi (Thomas Mann, Hermann Hesse, e tutti i russi che dai più sono considerati noiosi) ma, stranamente, non le piacciono troppo alcuni “leader” di “sinistra”.
Ah, sì, le piace anche la musica anni ’60. Qualcuno di lei ha detto “quand’è nata aveva già cinquant’anni”.

studi: Liceo Classico Statale “Francesco Vivona”, Roma
Università degli Studi di Milano-Bicocca, facoltà di sociologia

interessi: Letteratura, cinema, teatro, storia dell’arte, politica, società.

Lorenzo Tondi Nasce nel 1990 a Milano da famiglia pugliese. Frequenta il Liceo Classico G. Parini e scrive sul giornalino scolastico, dove conosce Giacomo Brusco, figura pariniana di spessore, soprattutto fisico. Dall’ottobre 2010 parla a Radio Popolare, dove co-conduce ogni lunedì Mentelocale. Nutre una sviscerata ammirazione per l’utopia europeista, senza dare particolare importanza a quella mastodontica macchina burocratica mangiasoldi che è adesso l’UE. è per una sinistra liberista, solidarista, libertaria e federalista, cioè per qualcosa che esiste solo nella sua mente malata. Ritiene che la propria intelligenza sia direttamente proporzionale alla prominenza del suo naso.

Studi: Liceo Classico G. Parini, Milano.

Università Commerciale L. Bocconi, Milano, laureando in Economia e Scienze Sociali.

Interessi: Economia, informatica e società, politica, migrazioni internazionali.

9 Responses “Chi Siamo” →
  1. leggere l’intero blog, pretty good

    Rispondi

  2. elianigris

    29 maggio 2010

    Quanto siete fighi, me ne accorgo solo ora 😛

    Rispondi

  3. Il Cattivo

    29 maggio 2010

    danke!

    Rispondi
  4. ci linkiamo?

    Rispondi

  5. Il Cattivo

    9 luglio 2010

    volentieri

    Rispondi
  6. Anche io! 😉

    Rispondi

  7. Omega888

    9 luglio 2010

    “Suoi segni distintivi sono il fisico scultoreo, lo straordinario sex appeal, l’incredibile successo che riscuote presso l’altro sesso, la tendenza irresistibile a mentire. Ritiene che la propria intelligenza sia direttamente proporzionale alla prominenza del suo naso.” (Cit.)

    Non mi ero mai accorto di queste tue qualità! Scherzo, bel blog 😀

    Rispondi
  8. Ciao bellissimi! Essendo che ci partecipano degli ex-redattori, ho linkato il vostro blog nel blog di Zaba. Se non è troppo imbarazzante ci linkate anche voi? 😛 Saluti a tutti e a presto!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: