Browsing All Posts published on »febbraio, 2011«

Rivoluzione in Libia, il terrorismo psicologico del Governo Berlusconi

febbraio 25, 2011 di

5

La Libia in questi giorni è sconvolta, come immagino che tutti sappiate, dalla violenta e sanguinosa repressione con cui Gheddafi vuole zittire i manifestanti che chiedono la fine della dittatura. La condanna della comunità internazionale non si è fatta attendere, con la triste eccezione dell’Italia, ultimo paese dell’UE a protestare. Oltre alle dichiarazioni inaccettabili di […]

La questione libica secondo i Berluscones

febbraio 24, 2011 di

4

Ecco come gli ultras berlusconiani analizzano la situazione in cui versa la Libia: E, dulcis in fundo, ecco lo scoop del secolo: Gheddafi è uno sporco comunista! Il Cattivo

Libia, quasi 300 morti: razzi e Kalashnikov contro la folla

febbraio 20, 2011 di

1

La rivoluzione libertaria che ha già destituito Ben Ali in Tunisia e Hosni Mubarak in Egitto si è allargata all’intero Maghreb e ad altri paesi mediorientali, ma è in Libia che sta assumendo toni particolarmente cruenti: le proteste iniziate il 17 febbraio non accennano a diminuire, nonostante la spietata repressione del regime, che ha già […]

Le mani del governo sulla televisione: roba da DDR? no, roba da PDL

febbraio 11, 2011 di

0

La maggioranza si appresta a tentare il colpaccio: stabilire una volta per tutte che la RAI deve essere la cassa di risonanza del Parlamento. In un articolo di Aldo Grasso sul Corriere si espongono i particolari di un disegno di legge preparato dall’onorevole Alessio Butti del PdL per la Commissione di Vigilanza, che punta a […]

Questione di priorità

febbraio 10, 2011 di

2

Quando il sito del maggior quotidiano italiano ritiene che un caso di cronaca meriti il primo piano più delle notizie sulla rivoluzione che sta sconvolgendo il paese più importante del mondo arabo, significa che stiamo finendo veramente male. Il Cattivo

L’ombra del populismo sull’Europa

febbraio 10, 2011 di

4

I movimenti populisti stanno avendo un successo preoccupante in tutta Europa. Berlusconi e la Lega Nord in Italia, il Front National in Francia, il partito Fidesz, attualmente al governo in Ungheria, gli xenofobi fiamminghi, i paramilitari ungheresi di estrema destra, che fanno riferimento al partito Jobbik.. La causa principale della diffusione della destra illiberale (ma […]

Democratici, liberali e moderati

febbraio 8, 2011 di

1

L’ennesima dimostrazione che nel PdL il sentimento dominante è l’amore universale: Trovate questo e molto altro su questo gruppo. Il Cattivo