2 Agosto 2010: lo Stato si è schierato….dalla parte sbagliata.

Posted on 2 agosto 2010 di

1


Era da molto che non postavo qualcosa, e finalmente avevo un articolo terminato e pronto per la pubblicazione. Ma oggi ricorre il trentennale della strage alla stazione di Bologna, e qualche riga sull’argomento è d’bbligo. Non voglio dilungarmi sulla ricostruzione dell’accaduto e del processo che ne è seguito: confesso di non saperne molto e credo che tutto ciò che si sa sia già stato detto e scritto da persone molto più preparate di me (x qualche info cliccate qui).

Scrivo questo post dopo aver ascoltato le giustificazioni che La Russa adduce all’assenza di esponenti governativi dirante la cerimonia commemorativa: queste dichiarazioni dimostrano in maniera definitiva che lo Stato, ancora oggi, è schierato dalla parte degli stragisti.

La decisione del governo di non mandare suoi esponenti a Bologna mette fine all’ipocrisia istituzionale degli anni passati. In effetti non hanno torto: perchè un ministro dovrebbe andare sul palco a chiedere che venga fatta luce su una strage quando il suo governo, mantenendo il segreto di Stato sull’argomento, impedisce l’accensione di questa luce?

Certo, l’ipocrisia avrebbe potuto essere abbandonata nell’altro senso, cioè partecipando alla cerimonia e rimuovendo il segreto di Stato: ma sarebbe come se l’imputato, alla fine del processo, indossasse i panni del giudice per condannare sè stesso.

Il Cattivo

Annunci
Posted in: video